In affiancamento alle strategie aziendali, la comunicazione integrata rappresenta un’importante leva commerciale. Periodicamente è opportuno analizzare linguaggi e strumenti che l’azienda utilizza per far farsi conoscere nel mercato di riferimento e intervenire quando è necessario rimodulare le attività.

INCOM applica le regole della comunicazione d’Impresa considerando anche gli sviluppi del mondo digitale, attraverso:
• la specializzazione in piani integrati fra analogico e digitale
• audit con relazione finale e attività consigliate
• controllo qualità del prodotto finito nel rispetto di tempistiche e budget

L’iter progettuale prevede la definizione degli obiettivi, la stesura dei contenuti generali e la creatività applicata agli strumenti di immagine istituzionale e coordinata, in condivisione step by step con il committente.

Audit sulla Comunicazione

Può accadere che un’azienda non presti la necessaria attenzione ai cambiamenti esterni.

Immagine Istituzionale

Marchio, logotipo e payoff, che insieme formano la MARCA, rappresentano il primo strumento di comunicazione.

Strumenti di Vendita

Analogici o digitali, cartacei o informatici, poco importa.

Web Marketing

Come farsi trovare dai potenziali clienti e come provocare la domanda dei propri prodotti/servizi?

Può accadere che un’azienda, impegnata quotidianamente nella gestione delle attività di produzione e vendita, non presti la necessaria attenzione ai cambiamenti esterni: nuove esigenze e nuove aspettative del consumatore, attività dei competitors, evolversi di tecnologie e strumenti (digitali e non) rappresentano fattori di criticità ma al tempo stesso di opportunità.
Un’analisi oggettiva dello stato della comunicazione istituzionale e commerciale può contribuire a ridefinire le leve commerciali e i nuovi linguaggi da implementare.

Marchio, logotipo e payoff, che insieme formano la MARCA, rappresentano il primo, vero strumento di comunicazione inteso sia come naming che come rappresentazione grafica.
Attraverso un logotipo l’azienda può manifestare il proprio carattere, andando ad occupare un posto preciso nel posizionamento sul mercato.
Ecco perché è importante non sottovalutare questi aspetti, che vanno ben al di là di una semplice scelta estetica.

Analogici o digitali, cartacei o informatici, poco importa.
Gli strumenti di vendita ovvero cataloghi, listini, campionari… ma anche e.commerce, siti web, piattaforme social devono dialogare fra loro per continuità di immagine e contenuti.
Il “catalogo” ideale risponde a più livelli di comunicazione: dall’informazione all’emozione, dall’aspetto tecnico allo story- telling, dalla credibilità alla creatività. Requisito principale: il costante aggiornamento e un linguaggio idoneo al target.

Come farsi trovare dai potenziali clienti e come provocare la domanda dei propri prodotti/servizi? Il corredo di attività che il web marketing offre è davvero ampio ma, soprattutto, può essere disegnato sulle reali necessità dell’azienda.
Oggi è possibile profilare l’utente finale, aggiornare in tempo reale informazioni e documentazione, dialogare one-to-one con le categorie del mercato e tracciare con precisione i risultati ottenuti.